• HOME

  • AGGIORNAMENTI

Ricerca Aggiornamenti

algolia
Digitare il testo di ricerca e premere invio.

Aggiornamenti Pubblicazioni

Nuovi parametri di indennizzo del danno biologico in capitale

Con circolare n. 27 dell’11 ottobre 2019, l’Inail ha introdotto importanti chiarimenti in merito alla nuova “Tabella di indennizzo del danno biologico in capitale” approvata con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 45 del 23 aprile 2019, che sostituisce quella in vigore ai sensi del decreto ministeriale del 12 luglio 2000. La nuova Tabella è stata elaborata secondo i principi fondamentali con cui sono state formulate le precedenti tabelle, con l’unica eccezione riguardante la differenziazione di genere: i nuovi parametri, infatti, divengono unici per gli uomini e per le donne, mentre gli importi continuano a essere individuati per classi di età e per grado di menomazione dell’integrità psico-fisica compreso fra il 6% e il 15%. L'aggiornamento riporta il testo integrale della circolare Inail n. 27 dell’11 ottobre 2019, nonché del Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali n. 45 del 23 aprile 2019 di adeguamento della “Tabella di indennizzo del danno biologico in capitale”.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Il patteggiamento nei reati tributari di mera condotta

La Suprema Corte, con sentenza n. 41133 dell’8 ottobre 2019, ha chiarito che la disposizione normativa di cui all’art. 13-bis, comma 2, del D.Lgs. n. 74/2000 che subordina l’applicazione del rito speciale del patteggiamento ex art. 444 c.p.p. all’integrale estinzione del debito tributario, non si applica ai reati di dichiarazione infedele (art. 4, D.lgs. n. 74/2000), occultamento o distruzione di scritture contabili (art. 10, D.lgs. n. 74/2000), omessa dichiarazione (art. 5, D.lgs. n. 74/2000) omesso versamento di ritenute dovute o certificate (art. 10-bis, D.lgs. n. 74/2000) omesso versamento di IVA (art. 10-ter, D.lgs. n. 74/2000) e indebita compensazione (art. 10-quater, D.lgs. n. 74/2000).

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Assegno sociale e requisito della stabile residenza nel territorio nazionale

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 24454 del 1 ottobre 2019, ha chiarito che il requisito del soggiorno legale continuativo nel territorio nazionale per almeno dieci anni, introdotto dall’art. 20, comma 10, D.L. n. 112/2008 ed applicabile a decorrere dal 1 gennaio 2009, non può valere per le prestazioni riconosciute anteriormente alla data di entrata in vigore della succitata disposizione normativa.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Assegno divorzile: inutilizzabilità del criterio del tenore di vita

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24932 del 7 ottobre 2019 - di cui il presente aggiornamento riporta il testo integrale -, avallando un recente orientamento in tema di assegno divorzile, ha ribadito che il tenore di vita matrimoniale non costituisce più un parametro utilizzabile. La pronuncia in commento segna il definitivo abbandono di quell’orientamento giurisprudenziale, ormai non più corrispondente all’evoluzione della società e dell’istituto del matrimonio, in virtù del quale la funzione dell’assegno divorzile sarebbe quella di garantire la conservazione del tenore di vita matrimoniale. La recente giurisprudenza, al contrario, sostituita la nozione di adeguatezza dei mezzi finalizzata alla conservazione del tenore di vita con il diverso parametro dell’indipendenza economica, ha chiarito che la funzione primaria dell’assegno divorzile è quella di assistere l’ex coniuge privo di mezzi adeguati a vivere un’esistenza autonoma e dignitosa.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Esclusione dell'usucapione

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 24848 del 4 ottobre 2019, ha chiarito che la domanda in sanatoria per le opere realizzate sul bene proposta da chi afferma di averne la disponibilità a titolo gratuito esclude che la domanda stessa sia espressione della volontà di comportarsi uti dominus.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Aggiornamenti Pubblicazioni

Aggiornamenti al 19/11/2019
1138

Scarica la nostra APP

Scarica la nostra APP e riceverai in tempo reale le notifiche degli aggiornamenti.

Come scaricare gli aggiornamenti

Oltre al libro forniamo sempre aggiornamenti e/o integrazioni per tenere aggiornato il professionista.

L'area aggiornamenti è una sezione del nostro portale dedicata ai nostri clienti che hanno comperato una nostra opera editoriale.

Gli aggiornamenti sono offerti gratuitamente ai nostri iscritti. Peranto, per poter scaricare i contenuti bisogna registrarsi con il codice di registrazione che viene fornito insieme all'opera all'interno del plico consegnato dal corriere.

Per visualizzare un esempio di una nostra "Lettera con Codice di Registrazione"...