Richiesta di risarcimento danni del terzo trasportato

La procedura di risarcimento diretto di cui all'art. 149 del Codice delle assicurazioni non si applica ai sinistri che coinvolgono più di due veicoli – c.d. sinistri multipli o tamponamenti a catena – né ai sinistri che coinvolgono veicoli immatricolati all’estero – ipotesi che ricade nella competenza dell’UCI – né in caso di risarcimento del danno subito dal terzo trasportato. In quest’ultima ipotesi, il terzo trasportato danneggiato è tenuto ad inoltrare la richiesta di risarcimento all’impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro (art. 148, cod.ass.). La procedura di risarcimento del danno prevista per l’ipotesi in cui la richiesta sia rivolta non alla propria compagnia di assicurazione ma a quella del veicolo responsabile prevede termini per la formulazione dell’offerta al danneggiato più lunghi: 60 giorni dalla ricezione della documentazione relativa al sinistro (termine che si riduce a 30 giorni nel caso in cui il modulo di denuncia sia stato sottoscritto da tutti i conducenti coinvolti nel sinistro) per i sinistri con soli danni a cose e 90 giorni dalla ricezione della documentazione relativa al sinistro per i sinistri che abbiano causato al danneggiato lesioni personali o il decesso.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 20 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...