Permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 5378 del 27 febbraio 2020, ha sancito il principio di diritto in virtù del quale il requisito della convivenza effettiva del cittadino straniero con il coniuge di nazionalità italiana non è richiesto ai fini del rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno per i cittadini stranieri rientranti nella categoria di cui all’art. 30, lett. comma 1°, lett. b), d.lgs. n. 286/1998, essendo ostativo a tale rilascio o rinnovo solo che il matrimonio fu contratto allo scopo esclusivo di permettere all’interessato di soggiornare nel territorio dello stato.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 5 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...