• HOME

  • AGGIORNAMENTI
  • Pensione di reversibilità e diritti dell’ex coniuge - Cass., SSUU., sent. n. 22434 del 24 settembre 2018

Pensione di reversibilità e diritti dell’ex coniuge - Cass., SSUU., sent. n. 22434 del 24 settembre 2018

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 22434 del 24 settembre 2018, si è pronunciata sulla questione del diritto di attribuzione del trattamento pensionistico di reversibilità dell’ex coniuge, previsto e disciplinato dall’art. 9 della L. n. 898 del 1° dicembre 1970, negandone il riconoscimento all'ex coniuge che abbia percepito l’assegno divorzile in unica soluzione, precludendo quest’ultima condizione “la proponibilità di qualsiasi successiva domanda di contenuto economico da parte del coniuge beneficiario dell’assegno nei confronti dell’ex coniuge”.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 25 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...