La promessa di mutuo

In ossequio a quanto disposto dall’art. 1822 c.c., colui il quale abbia promesso di dare a mutuo può legittimamente rifiutare l’adempimento della sua obbligazione nel caso in cui, fra il momento della promessa e quello pattuito per la sua esecuzione, le condizioni patrimoniali del mutuatario siano variate e divenute tali da rendere difficile la restituzione. Il mutamento in pejus delle condizioni economiche del mutuatario costituisce, quindi, una specifica causa di liberazione del mutuante dall’obbligo di adempiere alla promessa di mutuo. L’aggiornamento riporta un fac simile di promessa di mutuo, redatta nella forma dell’atto pubblico.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 156 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...