Il patto di riservatezza

Il patto di riservatezza, regolato dagli artt. 1175, 1375 e ss., 2105, 2125 c.c., nonché dagli artt. 98 e 99 del D.lgs. n. 30/2005, può assumere la forma della clausola, da inserire nel contratto di lavoro, ovvero di un accordo a sé stante, redatto su foglio separato rispetto al contratto di lavoro. Sovente, il patto di riservatezza unidirezionale si traduce, nella pratica, in obbligo di fedeltà del lavoratore nei confronti del datore di lavoro, in divieto di concorrenza del dipendente nei confronti dell’azienda, in obbligo di riservatezza sulle informazioni aziendali, nonché in un generico obbligo del dipendente di agire con correttezza e buona fede. L’aggiornamento riporta un fac simile di patto di riservatezza unidirezionale, sottoscrivendo il quale il lavoratore si impegna a rispettare quanto convenuto con il proprio datore di lavoro.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 24 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...