Il deposito cauzionale

Il deposito cauzionale è uno strumento frequentemente richiamato in sede contrattuale come garanzia dell’adempimento delle obbligazioni assunte nei contratti di locazione. Tale garanzia è denominata “deposito”, “cauzione” ed impropriamente “caparra”. Il proprietario dell’immobile ne fa uso al fine di sopportare gli eventuali danni economici e/o materiali che potrebbero essere stati causati dal conduttore nel periodo della locazione dell’immobile. Si richiamano l’art. 1590 c.c. e, tra le altre, Cass. Civ. 3882/2015. Il deposito cauzionale generalmente non produce interessi e viene restituito al conduttore al temine della locazione e dopo la verifica dell’assenza di possibili danni causati all’immobile. Segue fac simile di deposito cauzionale.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 156 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...