EMERGENZA CORONAVIRUS: violazione delle misure

Il Presidente del Consiglio, con DPCM 8 marzo 2020, DPCM 9 marzo 2020, DPCM 11 marzo 2020, ha introdotto misure per il contenimento, il contrasto e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, estendendo, da ultimo, dette misure all’intero territorio nazionale. Dopo aver previsto, in un primo momento, l’esclusiva sospensione delle attività didattiche, aver vietato ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, sono state introdotte misure più stringenti consistenti nella sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine, nonché nella sospensione delle attività dei servizi di ristorazione e delle attività commerciali al dettaglio (fatta eccezione per quelle attività indicate espressamente indicate negli allegati I e II del decreto dell'11 marzo 2020). Il presente aggiornamento riporta una dettagliata disamina del trattamento sanzionatorio previsto in caso di violazione delle misure urgenti disposte dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Questo aggiornamento è disponibile in Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 51 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...