EMERGENZA COVID-19: chiarimenti in materia di integrazione salariale

L’INPS, con circolare n. 78 del 27 giugno 2020, emanata d’intesa con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, ha fornito istruzioni operative per l’applicazione delle novità sulla cassa integrazione guadagni ordinaria, sulla cassa integrazione guadagni in deroga e sull’assegno ordinario, introdotte dal D.L. 34 del 19 maggio 2020, c.d. Decreto Rilancio, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”. In particolare, sono state chiarite le modalità di erogazione dell’anticipazione del 40% per le domande di integrazione salariale (CIGO, assegno ordinario e CIGD), presentate dal 18 giugno 2020, per le quali il datore abbia richiesto il pagamento diretto, nonché i criteri per l’eventuale recupero in capo al datore di lavoro stesso delle somme indebitamente anticipate.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 56 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...