Atto di citazione per mancata acquisizione del consenso informato

Il consenso informato, presupposto per la legittimità dell’attività medica, è definito dagli artt. 1 e ss. della L. n. 219/2017 – entrata in vigore il 31 gennaio 2018 – come quel processo con cui il paziente decide in modo libero e autonomo, dopo che gli sono state presentate una serie specifica di informazioni rese a lui comprensibili da parte del medico o equipe medica, se iniziare o proseguire il trattamento sanitario previsto. Il consenso informato è documentato in forma scritta o attraverso videoregistrazioni o, per la persona con disabilità, attraverso dispositivi che le consentano di comunicare ed è inserito nella cartella clinica e nel fascicolo sanitario elettronico (art. 1, comma IV, L. n. 219/2017). L'aggiornamento riporta un fac simile di atto di citazione, applicabile nella patica nel caso in cui il paziente sia stato sottoposto ad una operazione chirurgica differente da quella programmata in sede di visita medica e per la quale lo stesso aveva prestato consenso informato.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 20 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...