Ricerca Aggiornamenti

algolia
Digitare il testo di ricerca e premere invio.

Aggiornamenti Pubblicazioni del 2020

Detrazioni e legge di bilancio 2020

Il contributo, a cura dell’Avvocato Rigamonti e del Dott. Ferrari, coinvolge il rinomato studio Ferrari & Associati di Lecco, attivo per la consulenza fiscale, per l’esperienza in materia di contenzioso tributario e per la sua presenza su territorio nell’ambito della mediazione civile e commerciale con percorsi di formazione presso associazioni di categoria, enti e aziende.

La norma, contenuta nella “Legge di Stabilità 2020” stabilisce come la deducibilità, prevista “pro quota” per le spese mediche, o spese ad esse assimilabili, sia subordinata al fatto che il pagamento sia effettuato con mezzi tracciabili (bancomat, carte di credito, assegni) e dunque non in contanti. A questo fondamentale principio si allacciano le schede che sintetizzano la legge finanziaria. I nuclei sui quali si distribuisce la lucida sintesi offerta dal contributo vanno dalle modifiche al credito d’imposta per area di addebito, alla cedolare secca, ai bonus e ai pagamenti elettronici. Accanto ai riferimenti applicativi vi sono i riferimenti normativi quali, ad esempio, lo sconto in fattura disciplinato dai commi 70 e 176 della legge in oggetto unitamente alla normativa di riferimento che include il D.L. n. 63/2013, la Finanziaria 2007, i riferimenti codicistici al TUIR e a quanto di pertinenza del D.lgs. 231/2001 nel quadro di sintesi del Credito d’imposta per investimento nell’industria 4.0 e per i casi destinatari di possibili sanzioni interdittive; tra i riferimenti normativi vi sono, inoltre, il D.lgs. 39/2010 ed il D.lgs. 445/2000 nonché l’attenzione specifica rivolta agli obblighi collegati alla certificazione contabile e quelle misure premiali volte a favorire i pagamenti elettronici.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf

Opera a cui si riferisce questo aggiornamento

VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA CORONAVIRUS: violazione delle misure

Il Presidente del Consiglio, con DPCM 8 marzo 2020, DPCM 9 marzo 2020, DPCM 11 marzo 2020, ha introdotto misure per il contenimento, il contrasto e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, estendendo, da ultimo, dette misure all’intero territorio nazionale. Dopo aver previsto, in un primo momento, l’esclusiva sospensione delle attività didattiche, aver vietato ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, sono state introdotte misure più stringenti consistenti nella sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine, nonché nella sospensione delle attività dei servizi di ristorazione e delle attività commerciali al dettaglio (fatta eccezione per quelle attività indicate espressamente indicate negli allegati I e II del decreto dell'11 marzo 2020). Il presente aggiornamento riporta una dettagliata disamina del trattamento sanzionatorio previsto in caso di violazione delle misure urgenti disposte dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Questo aggiornamento è disponibile in Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Istanza di esecuzione immediata

L’esecuzione forzata, stando al dispositivo dell’art. 482 c.c., interviene successivamente al decorso del termine indicato in precetto o, comunque, non prima che sia decorso un termine compreso tra i dieci e i novanta giorni dalla notificazione dello stesso, al fine di consentire a che il debitore possa, sia pure tardivamente, procedere con l’adempimento. Posta questa premessa è opportuno sottolineare che prima del decorso dei termini non potrà aver luogo l’esecuzione forzata ed il pignoramento avviato prima del termine sarà considerato nullo: la procedura di opposizione all’atto esecutivo potrà essere avviata nel termine di venti giorni dall’atto affetto da nullità. Segue formula di Istanza di esecuzione immediata.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA COVID-19: DPCM dell'11 marzo 2020

Il Presidente del Consiglio, con decreto dell’11 marzo 2020, ha introdotto ulteriori misure per il contenimento, il contrasto e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 sull’intero territorio nazionale. Dette nuove misure prevedono la sospensione delle attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti), delle attività dei servizi di ristorazione, nonché delle attività commerciali al dettaglio (art. 1, DPCM 11 marzo 2020), fatta eccezione per quelle attività espressamente indicate negli allegati I e II del succitato decreto. Le nuove disposizioni producono effetto dalla data del 12 marzo 2020 e saranno efficaci fino al 25 marzo 2020.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Permesso di soggiorno per ricongiungimento familiare

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 5378 del 27 febbraio 2020, ha sancito il principio di diritto in virtù del quale il requisito della convivenza effettiva del cittadino straniero con il coniuge di nazionalità italiana non è richiesto ai fini del rilascio o rinnovo del permesso di soggiorno per i cittadini stranieri rientranti nella categoria di cui all’art. 30, lett. comma 1°, lett. b), d.lgs. n. 286/1998, essendo ostativo a tale rilascio o rinnovo solo che il matrimonio fu contratto allo scopo esclusivo di permettere all’interessato di soggiornare nel territorio dello stato.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Aggiornamenti Pubblicazioni

2020 (filtro attivo)
Aggiornamenti al 17/01/2021
1529

Come scaricare gli aggiornamenti

Oltre al libro forniamo sempre aggiornamenti e/o integrazioni per tenere aggiornato il professionista.

L'area aggiornamenti è una sezione del nostro portale dedicata ai nostri clienti che hanno comperato una nostra opera editoriale.

Gli aggiornamenti sono offerti gratuitamente ai nostri iscritti. Peranto, per poter scaricare i contenuti bisogna registrarsi con il codice di registrazione che viene fornito insieme all'opera all'interno del plico consegnato dal corriere.

Per visualizzare un esempio di una nostra "Lettera con Codice di Registrazione"...