Ricerca Aggiornamenti

algolia
Digitare il testo di ricerca e premere invio.

Aggiornamenti Pubblicazioni del 2020

EMERGENZA COVID-19: misure fiscali a sostegno della liquidità delle famiglie e delle imprese

L’agenzia delle Entrate, con circolare n. 8/E del 3 aprile 2020, introduce specifici chiarimenti in merito alle misure straordinarie introdotte dal D.L. n. 18/2020 – c.d. Decreto Cura Italia – a sostegno delle famiglie, dei lavoratori ed, in generale, del sistema produttivo connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. In particolare, il Titolo IV del succitato decreto introduce specifiche misure fiscali a sostegno della liquidità delle famiglie e delle imprese. L’art. 63, infatti, riconosce un premio, per il mese di marzo 2020, di euro 100, da rapportare al numero dei giorni di lavoro svolti nella propria sede di lavoro, ai lavoratori che possiedono un reddito complessivo da lavoro dipendente dell’anno precedente di importo non superiore ad euro 40.000. Finalità della norma è senza alcun dubbio quella di premiare i dipendenti che, spostandosi fisicamente, abbiano continuato a prestare la propria attività lavorativa presso la sede di lavoro, non potendo usufruire delle modalità, quali misure di prevenzione, del lavoro agile o da remoto.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA COVID-19: misure straordinarie a sostegno dei lavoratori autonomi e dei liberi professionisti

Rientra nel novero delle misure a sostegno del reddito e degli ammortizzatori sociali a sostegno dei lavoratori, l’istituzione di un 'Fondo per il reddito di ultima istanza' disposta dal c.d. Decreto Cura Italia – D.L. n. 18/2020 – in favore dei lavoratori dipendenti e autonomi che, in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro (art. 44, D.L. n. 18/2020). Detto fondo è volto a garantire il riconoscimento ai predetti soggetti di una indennità, nel limite di spesa 300 milioni di euro per l’anno 2020. Il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, con decreto interministeriale attuativo del 28 marzo 2020, ha definito le modalità di attribuzione dell’indennità per i lavoratori autonomi ed i professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA COVID-19: misure urgenti di contenimento del contagio

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, con DPCM 1 aprile 2020, considerati l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale, ha prorogato fino al 13 aprile 2020 le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate sull’intero territorio nazionale per il contenimento del contagio epidemiologico da Covid-19. Inoltre, confermato lo stato di emergenza per sei mesi sul territorio nazionale – già dichiarato con delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 –, oltre al prolungamento del lockdown, è stata disposta una ulteriore stretta riguardante il settore dello sport con la sospesione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, nonché delle sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA COVID-19: misure straordinarie a sostegno dei lavoratori

È attiva sul sito ufficiale dell’INPS la procedura di richiesta dell’indennità di sostegno al reddito, introdotta dagli artt. 27 e ss del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 – c.d. “Decreto Cura Italia” – recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, prevista, per il mese di marzo 2020, in favore di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati le cui attività lavorative sono colpite dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Per tutte le categorie di lavoratori rientranti nell’ambito di applicazione della misura di sostegno anzidetta, l’indennità - di importo pari ad € 600 - non concorre alla formazione del reddito ai sensi del TUIR e, per il periodo di fruizione della medesima, non è riconosciuto l’accredito di contribuzione figurativa né il diritto all’assegno per il nucleo familiare.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

EMERGENZA COVID-19: misure straordinarie a sostegno delle imprese

Con Circolare n. 47 del 28 marzo 2020, l’INPS ha fornito chiarimenti in merito alle misure a sostegno del reddito previste dal D.L. n. 18/2020 - c.d. “Decreto Cura Italia” - applicabili alle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa disposta a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Quanto alle modalità di accesso alle misure speciali introdotte a sostegno delle imprese e dei lavoratori in tema di ammortizzatori sociali ed applicabili sul territorio nazionale, è previsto l’accesso semplificato per le aziende al trattamento ordinario di Cassa integrazione guadagni (CIGO), all’Assegno Ordinario e alla Cassa integrazione in deroga, con causale “COVID 19 nazionale”. Inoltre, attesa l’esigenza di immediato ristoro sottesa alle richieste di prestazioni, le procedure di istruttoria delle domande e di valutazione di merito delle stesse saranno celeri e notevolmente semplificate rispetto a quelle ordinarie ed, infatti, a tal fine, le aziende richiedenti non sono tenute a fornire alcuna prova in ordine alla transitorietà dell’evento e alla ripresa dell’attività lavorativa né a dimostrare la sussistenza del requisito di non imputabilità dell’evento stesso all’imprenditore o ai lavoratori.

Questo aggiornamento è disponibile in formato Portabile pdf


VAI ALL'AGGIORNAMENTO

Aggiornamenti Pubblicazioni

2020 (filtro attivo)
Aggiornamenti al 06/04/2020
1249

Come scaricare gli aggiornamenti

Oltre al libro forniamo sempre aggiornamenti e/o integrazioni per tenere aggiornato il professionista.

L'area aggiornamenti è una sezione del nostro portale dedicata ai nostri clienti che hanno comperato una nostra opera editoriale.

Gli aggiornamenti sono offerti gratuitamente ai nostri iscritti. Peranto, per poter scaricare i contenuti bisogna registrarsi con il codice di registrazione che viene fornito insieme all'opera all'interno del plico consegnato dal corriere.

Per visualizzare un esempio di una nostra "Lettera con Codice di Registrazione"...