Agevolazione prima casa e separazione coniugale

L’Agenzia delle Entrate, con risoluzione n. 80 del 9 settembre 2019, in ossequio a quanto previsto dall’art. 19 della L. n. 74 del 6 marzo 1987 – concernente il regime di esenzione dalle imposte di bollo, di registro e da ogni altra tassa, per gli atti, documenti e provvedimenti relativi al procedimento di separazione o divorzio – nonché a quanto sostenuto dalla più recente giurisprudenza di legittimità (Cass., sent. n. 7966/2019), ha chiarito che la cessione a terzi di un immobile oggetto di agevolazione ‘prima casa’, effettuata in virtù di clausole contenute in un accordo di separazione omologato dal giudice finalizzato alla risoluzione della crisi coniugale, non comporta la decadenza dal relativo beneficio.

Questo aggiornamento è disponibile in formato MS Word e Portabile pdf


Gli aggiornamenti sono disponibili solo per i nostri clienti dopo aver effettuato la registrazione al nostro portale.

Per effettuare l'accesso Clicca qui

Non sei ancora registrato? Registrati

Download Aggiornamento

ALTRI 22 AGGIORNAMENTI DELLA STESSA OPERA...